search icon

Your country and language

ItalyItaliano

search icon
close icon
close icon
  • search icon
  • cellnex logo
  • search icon
  • cellnex logo
Logo Cellnex
Logo Cellnex
Search Icon
Logo Cellnex
Logo Cellnex
Pin Icon Seleziona il tuo paese
  • Global arrow icon
  • Austria arrow icon
  • France arrow icon
  • Ireland arrow icon
  • Italy arrow icon
  • The Netherlands arrow icon
  • Poland arrow icon
  • Portugal arrow icon
  • Spain arrow icon
  • Sweden arrow icon
  • Switzerland arrow icon
  • United Kingdom arrow icon
  • Denmark arrow icon
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Ireland
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
The Netherlands
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
United Kingdom
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Denmark
Logo Cellnex
Logo Cellnex
Pin Icon Use your folder to save and share Cellnex content

0 saved items

  • 16 May 2023
  • ·
  • Technology

CRETA, un progetto innovativo per promuovere la mobilità sostenibile e ridurre le emissioni del traffico

Il Gruppo MÁSMOBIL, CELLNEX, ABERTIS, OPUS RSE, INDRA, VINCES e ALPHA SYLTEC INGENIERIA lanciano CRETA, un progetto innovativo per promuovere la mobilità sostenibile e ridurre le emissioni del traffico

  • L’obiettivo del consorzio è quello di creare un nuovo sistema globale per il monitoraggio e la gestione intelligente del traffico attraverso diverse tecnologie per promuovere una mobilità sostenibile ed efficiente.
  • Questo gruppo di aziende svilupperà tre progetti pilota a Madrid, Barcellona e Gipuzkoa per dimostrare i vantaggi dell’applicazione della tecnologia 5G per ridurre le emissioni del traffico stradale e migliorare la gestione dei flussi di mobilità.
  • Grazie a questo progetto, le Pubbliche Amministrazioni avranno a disposizione strumenti per migliorare la qualità dell’aria e tutelare l’ambiente, impattando positivamente sul benessere dei cittadini.
  • Per la sua realizzazione, il progetto “Controllo della mobilità e riduzione delle emissioni da traffico” (CRETA) è stato dotato di un finanziamento di 2,7 milioni di euro finanziato dall’Unione Europea-NextGenerationEU nell’ambito del Piano di Ripresa, Trasformazione e Resilienza del Ministero dell’Economia e della Trasformazione Digitale e del Meccanismo di Ripresa e Resilienza.

 

Madrid, 16 maggio 2023 – Il consorzio di aziende composto da MÁSMOVIL Group, ABERTIS, CELLNEX, INDRA, OPUS RSE, VINCES e ALPHA SYLTEC INGENIERIA ha lanciato CRETA, un progetto innovativo per promuovere la mobilità sostenibile e la riduzione delle emissioni attraverso la tecnologia 5G.

L’obiettivo di questa iniziativa è quello di creare e implementare una soluzione di gestione attiva e dinamica per i trasporti e la mobilità basata sul controllo delle emissioni reali di ogni veicolo e sull’ottimizzazione del flusso di traffico attraverso diverse tecnologie dirompenti, con l’obiettivo di ridurre le emissioni dei trasporti e proteggere l’ambiente.

Il progetto CRETA si basa sull’integrazione di 3 diverse tecnologie; 5G, tecnologia per la misurazione remota delle emissioni del traffico, e advanced analytics e Intelligenza Artificiale, per una gestione ottimale della mobilità del traffico e della qualità dell’aria.

Per raggiungere questo obiettivo, CRETA si basa sui seguenti pilastri:

  1. Comunicazioni: creazione di un sistema 5G in grado di interconnettere in tempo reale i dati tra diversi sensori, infrastrutture e veicoli.
  2. Mobilità: creazione di un sistema di tariffazione variabile a seconda dell’uso e delle conseguenze ambientali esterne prodotte da ciascun veicolo e anche, in base al tasso di emissioni per passeggero.
  3. Ambiente: Monitoraggio della progressiva riduzione della fonte di emissioni (traffico stradale) con sistemi di telerilevamento autonomi e connessi alla rete 5G.

Il consorzio costituito per il progetto “Controllo della mobilità e riduzione delle emissioni da traffico” (CRETA), ha ottenuto una dotazione di 2,7 milioni di euro finanziata dall’Unione Europea-NextGenerationEU nell’ambito del Piano di Ripresa, Trasformazione e Resilienza del Ministero dell’Economia e della Trasformazione Digitale e del Meccanismo di Ripresa e Resilienza.

Questo Piano fa parte della strategia per promuovere la diffusione della tecnologia 5G inclusa nell’agenda Spagna Digitale 2026 e nel Piano di Recupero, Trasformazione e Resilienza, ed è finalizzato alla realizzazione di progetti di sviluppo sperimentale per applicazioni e servizi 5G che influenzano la trasformazione digitale di settori economici chiave per la Spagna.

“Siamo molto felici che il Ministero dell’Economia e della Trasformazione Digitale, attraverso il Segretario di Stato per le Telecomunicazioni e le Infrastrutture Digitali, abbia optato per il progetto CRETA per ricevere il primo aiuto dal Piano Settoriale UNICO 5G che ci consentirà di raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile che condividono sia le Pubbliche Amministrazioni che il settore privato”.

“Non vediamo l’ora di dimostrare le capacità della tecnologia 5G di misurare le emissioni reali dei veicoli e di utilizzare analisi avanzate e intelligenza artificiale per guidare una gestione ottimale del traffico e riduzioni delle emissioni per migliorare l’assistenza e la sicurezza. protezione dell’ambiente”, ha dichiarato Jose Jiménez, Direttore dell’Innovazione del Gruppo MASMOVIL e coordinatore del progetto.

Tre progetti pilota per dimostrare i risultati favorevoli della tecnologia 5G

Per il lancio di questo progetto, i partner di CRETA svilupperanno 3 progetti pilota che dimostreranno i vantaggi dell’applicazione della tecnologia 5G per ridurre le emissioni del traffico in tre aree strategiche:

  • Gestione della mobilità urbana e delle zone a basse emissioni (ZBE). Dimostrazione di un sistema globale per il monitoraggio, l’analisi e la gestione intelligente della mobilità urbana a Madrid e Alcobendas, che testerà la tariffazione dinamica e il controllo degli accessi alle ZBE sulla base di diversi parametri. Diversi sensori e sistemi per la misurazione remota delle emissioni, telecamere e la rete 5G saranno implementati sulla M30 a Madrid e agli accessi di Alcobendas, per il monitoraggio avanzato del traffico stradale e delle sue emissioni reali.
  • Mobilità interurbana e accesso alle città. Attraverso un progetto pilota a Barcellona con la collaborazione del Comune di Barcellona, dell’Area Metropolitana di Barcellona e della Generalitat della Catalogna. Verrà dimostrata la possibilità di applicare una tariffa alla circolazione dei veicoli, tenendo conto delle loro emissioni reali e individuali, adeguando in modo variabile la tariffa di accesso alla città.
  • Controllo transfrontaliero e pagamento dell’inquinamento. Realizzando un progetto pilota a Gipuzkoa (Irún) con la collaborazione del Consiglio provinciale di Gipuzkoa e del governo basco, saranno dimostrate le capacità di discriminare i veicoli pesanti in base alle loro emissioni reali e di attivare avvisi in tempo reale se vengono rilevati veicoli sospettati di essere stati manipolati illegalmente.

Grazie a questo progetto e allo sviluppo di questi tre progetti pilota, le città avranno a disposizione strumenti per migliorare la qualità dell’aria e proteggere l’ambiente per il benessere dei cittadini. Inoltre, le infrastrutture stradali godranno di un maggiore controllo della mobilità che consentirà, tra gli altri vantaggi, un miglioramento della fluidità del traffico e una riduzione degli incidenti.

Un consorzio composto da 8 aziende spagnole leader nei loro diversi settori di attività

Il progetto CRETA è coordinato dal Gruppo MASMOVIL e vede la partecipazione di aziende spagnole leader nei loro settori di attività che forniscono le conoscenze e la tecnologia necessarie per controllare e ridurre le emissioni del traffico.

Il Gruppo MÁSMOVIL metterà a disposizione di CRETA la sua rete 5G, che copre già il 75% della popolazione spagnola in oltre 1.660 comuni in tutta la Spagna, e le sue capacità associate, consentendo la comunicazione in tempo reale tra sensori, infrastrutture e veicoli per sviluppare un sistema intelligente di monitoraggio e gestione del traffico.

 

Abertis Mobility Services (AMS) è il centro di competenza tecnologica di Abertis, esperto nell’implementazione di piattaforme tecnologiche all’avanguardia e servizi operativi per la mobilità intelligente in ambienti urbani e interurbani. AMS contribuisce al progetto CRETA con lo sviluppo e l’implementazione di un sistema di ricarica dinamica basato sulle emissioni reali del veicolo, sul monitoraggio del traffico e sulla caratterizzazione delle emissioni del traffico.

Autopistas España, un’azienda di Abertis, fa un ulteriore passo avanti nel suo impegno per l’innovazione e nel suo contributo alla fornitura di nuove soluzioni digitali e dinamiche che promuovano una mobilità intelligente, sicura e sostenibile. La digitalizzazione delle infrastrutture insieme alla gestione avanzata sono fondamentali per la mobilità connessa del futuro.

OPUS RSE sviluppa nuovi sistemi di misurazione remota delle emissioni da traffico, con capacità di misurazione 24/7 e connettività 5G, al fine di misurare empiricamente e da remoto le emissioni reali di tutto il traffico stradale. Sulla base di questi dispositivi saranno sviluppati sistemi di tariffazione variabile e di allerta, al fine di identificare i veicoli più inquinanti e agire selettivamente su di essi, in modo equo ed efficiente.

Cellnex, attraverso la sua controllata Tradia, mette a disposizione di CRETA le conoscenze relative all’architettura, all’implementazione e alla gestione dell’infrastruttura di comunicazione c-v2x nelle sezioni del progetto pilota C-32 di Barcellona (Barcellona – Sitges) con l’obiettivo di continuare a far evolvere l’architettura per la digitalizzazione delle strade e abilitarla all’IA, che supporta i servizi di mobilità incentrati sulla riduzione dell’inquinamento e sullo sviluppo del veicolo connesso e/o autonomo.

Indra, leader nella smart mobility, implementerà un sistema di pricing e un sistema di controllo degli accessi, basato sull’impronta ecologica del veicolo e anche sull’impronta per passeggero, oltre che sui viaggi effettuati dai veicoli. Per farlo, implementerà un’infrastruttura di Edge Computing che, sfruttando il 5G, elaborerà in tempo reale le informazioni di posizionamento satellitare inviate dalle auto connesse (V2X), sensori di emissione, LIDAR 3D per la classificazione dei veicoli e sistemi di rilevamento degli occupanti con intelligenza artificiale.

Vinces Consulting metterà a disposizione di CRETA la propria capacità di analisi normativa per, da un lato, valutare l’inserimento del progetto all’interno del quadro normativo relativo al controllo delle emissioni inquinanti e, dall’altro, promuovere eventuali modifiche normative che si rendano necessarie per adeguarsi a questa tecnologia. Allo stesso modo, valuterà l’impatto econometrico del progetto e renderà noti i suoi risultati alle amministrazioni pubbliche a livello locale, regionale e statale con l’obiettivo di replicarlo in altre parti del paese.

ALPHA SYLTEC INGENIERIA, azienda leader nel settore dell’ingegneria e delle nuove tecnologie, contribuirà con la propria esperienza nel campo dell’Intelligenza Artificiale, dove si è concentrata principalmente su progetti di efficienza energetica, strettamente correlati agli obiettivi e alla portata dell’iniziativa. L’impegno di SYLTEC è in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG), il che rende l’azienda un candidato perfetto per lavorare al progetto CRETA.

 

Latest news

Media Contacts

Social Media

_Global Public Affairs Director

Toni Brunet Mauri

_Global Corporate & Business Communication Director

Xavier Gispert Vinyals

Let's talk

I want to talk to your experts in:

Selezionare un settore o un'industria

Ulteriori informazioni

Selezionare un paese