search icon

Your country and language

ItalyItaliano

search icon
close icon
close icon
  • search icon
  • cellnex logo
  • search icon
  • cellnex logo
Logo Cellnex
Logo Cellnex
Search Icon
Logo Cellnex
Logo Cellnex
Pin Icon Seleziona il tuo paese
  • Global arrow icon
  • Austria arrow icon
  • France arrow icon
  • Ireland arrow icon
  • Italy arrow icon
  • The Netherlands arrow icon
  • Poland arrow icon
  • Portugal arrow icon
  • Spain arrow icon
  • Sweden arrow icon
  • Switzerland arrow icon
  • United Kingdom arrow icon
  • Denmark arrow icon
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Ireland
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
The Netherlands
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
United Kingdom
Logo Cellnex
Logo Cellnex
search icon Select your language
Denmark
Logo Cellnex
Logo Cellnex
Pin Icon Use your folder to save and share Cellnex content

0 saved items

  • 11 Jul 2016
  • ·
  • M&A

Cellnex Telecom entra in Francia con l’acquisizione di 230 torri di telecomunicazione da Bouygues Telecom

L’accordo prevede un’estensione fino a 500 torri in una seconda fase

  • Cellnex investirà 80 milioni di euro per l’acquisizione iniziale di 230 torri da Bouygues. In una seconda fase questo numero di torri può aumentare fino a 500.
  • Si tratta del primo accordo di Cellnex Telecom in Francia e apre una collaborazione industriale a lungo termine con Bouygues Telecom, per affrontare la sfida della banda larga mobile basata sugli standard 4G e 5G.
  • L’accordo con Bouygues Telecom consolida Cellnex come operatore di infrastrutture di telecomunicazione con una presenza più capillare nei mercati europei e in grado di offrire la sua rete di siti in Spagna, Italia, Olanda e ora Francia.
  • Il contributo attesoai ricavi da tali attività sarà di circa 6,9 milioni di euro per un periodo di 12 mesi, includendo altre terze parti.
  • Cellnex ha firmato un contratto di 20 anni con Bouygues Telecom.
  • L’operazione sarà finanziata attraverso le linee di credito esistenti.

Barcellona, 11 luglio 2016.- Cellnex Telecom ha raggiunto un accordo per l’acquisizione, in una prima fase, di 230 torri di telecomunicazione da Bouygues Telecom in Francia. La società chiude una nuova operazione con un investimento di 80 milioni di euro, che apre il mercato francese e consolida il suo profilo di operatore indipendente di infrastrutture di telecomunicazioni di respiro europeo.

L’accordo firmato oggi prevede una seconda fase, già in fase di valutazione e che dovrebbe concludersi nei prossimi mesi, per ampliare fino a 500 il totale dei siti acquisibili nell’ambito di questo accordo.

L’amministratore delegato di Cellnex, Tobias Martínez, ha sottolineato la logica industriale dell’attuale processo di crescita e di radicamento dell’azienda in diversi mercati europei: “l’accordo con Bouygues Telecom è l’inizio di una collaborazione a lungo termine con questo operatore di servizi di telecomunicazioni in Francia. Confidiamo che questo accordo apra le porte per estenderlo in futuro ad altri ambiti come la costruzione di nuove torri on demand (Build to Suit), o l’implementazione di nuove tecnologie basate sulle “small cells” per l’estensione della banda larga mobile. Questo accordo rafforza la nostra portata europea e quindi la nostra capacità di costruire una partnership con clienti che operano in diversi mercati europei a cui possiamo offrire soluzioni di connettività per le telecomunicazioni”.

“Negli ultimi 18 mesi Cellnex ha portato avanti un progetto di trasformazione di alto livello che ci ha portato dall’essere un’azienda con un solo paese e un solo prodotto a diventare un operatore di riferimento in quattro paesi europei; diversificare le nostre linee di business sulla base del nostro “know how” nella gestione delle infrastrutture di telecomunicazioni; investire oltre 1.100 milioni di euro nella crescita; raddoppiare gli indicatori chiave del Gruppo e consolidare un insieme di asset che ci consentono di ottenere flussi stabili e prevedibili nel lungo periodo. Il che è fondamentale per un’azienda che ha un progetto industriale con l’ambizione di partecipare attivamente alla realizzazione di nuove infrastrutture per la connettività mobile e la banda larga”.

Commentando l’accordo, Francisco Reynés, Presidente di Cellnex, ha dichiarato che “queste operazioni consolidano il modello di operatore neutrale e indipendente di infrastrutture di telecomunicazioni, focalizzato sulle opportunità di crescita in Europa. Questo è stato l’obiettivo che ha guidato l’IPO della società un anno fa: ottenere flessibilità e margine di manovra per cogliere le opportunità che abbiamo capito che il mercato poteva offrirci e che vediamo confermate con l’accordo di oggi con Bouygues, o con i più recenti con CommsCon in Italia e Protelindo in Olanda”.

Accordo con Bouygues Telecom

L’accordo con Bouygues Telecom prevede l’acquisizione e l’integrazione, in una prima fase, di 230 torri di telecomunicazione per la trasmissione dati wireless e la telefonia mobile. Con un investimento di 80 milioni di euro, apre un percorso di collaborazione a lungo termine con uno dei principali operatori di telefonia mobile in Francia. L’acquisizione di questo portafoglio di torri è accompagnata da un contratto di 20 anni per la fornitura di servizi a Bouygues.

Le torri sono diffuse in tutta la Francia, principalmente nelle aree rurali e suburbane, con una piccola percentuale anche nelle aree urbane. In una seconda fase in corso, che dovrebbe concludersi nei prossimi mesi, questo pacchetto iniziale di 230 torri potrebbe essere ampliato fino a 500.

Bouygues Telecom è il terzo operatore di telefonia mobile in Francia per fatturato. Attualmente possiede un portafoglio di 15.000 siti. Negli ultimi anni la società ha avviato un processo graduale di separazione e vendita delle sue attività infrastrutturali non strategiche, in linea con la tendenza all’esternalizzazione e alla gestione da parte di operatori di infrastrutture di telecomunicazioni neutrali e indipendenti come Cellnex Telecom.

Il mercato francese

La Francia possiede 56.000 delle circa 330.000 torri di trasmissione del segnale di telecomunicazione dell’Europa occidentale (esclusi quindi i paesi dell’Europa orientale).

Il paese ha diversi operatori indipendenti, che insieme gestiscono più del 20% di tutte le torri a livello nazionale.

In Francia, che gode di un rating AA da parte di S&P e Fitch, gli operatori stanno attualmente implementando la banda larga mobile 4G e offrono una copertura di rete 4G, che in questo momento varia da circa il 60% a oltre il 75% della popolazione. Come in altri paesi europei, questo roll-out sta avvenendo sulla base delle torri 2G e 3G esistenti. Come nel resto d’Europa, una delle sfide per il futuro è migliorare la copertura per consentire l’accesso mobile ai contenuti a banda larga nelle aree con un gran numero di utenti simultanei. A questo proposito, l’implementazione di una rete a più alta densità e più capillare attraverso l’implementazione di “small cells” e sistemi di antenne distribuite (DAS) costituirà un vettore di crescita nel mercato francese nei prossimi anni.

Informazioni su Cellnex Telecom

Cellnex Telecom è il principale operatore indipendente di infrastrutture di comunicazione wireless in Europa, con un portafoglio totale di oltre 16.100 siti. Cellnex ha chiuso il primo trimestre del 2016 con un fatturato di 165 milioni di euro (+41%) e un EBITDA di 63 milioni di euro (+26%). L’azienda opera in Spagna, Italia, Paesi Bassi e ora in Francia.

Cellnex suddivide le sue attività in tre aree: Infrastrutture di telefonia mobile; reti di radiodiffusione audiovisiva; reti e soluzioni di servizi di sicurezza e di emergenza per la gestione intelligente delle infrastrutture e dei servizi urbani (smart cities e “Internet of Things” (IoT)).

Latest news

Media Contacts

Social Media

_Global Public Affairs Director

Ignacio Jiménez Soler

_Global Corporate Communications Director

Xavier Gispert Vinyals

Let's talk

I want to talk to your experts in:

Selezionare un settore o un'industria

Ulteriori informazioni

Selezionare un paese